L’albergo della Selva Nera. Fiabe di Guglielmo Hauff illustrate da 61 incisioni di Bertall.

200,00

  • Tipografo: Fratelli Treves
  • Luogo di Stampa: Milano
  • Data di Stampa: 1876
COD: 648 Categoria: Tag: , , Autore: Product ID: 1271

Descrizione

In 8° picc. (18 x 11,5). Pp. (4), 313, (2). Con 61 illustrazioni xilografiche di Bertall nel testo. Qualche leggerissima fioritura e brunitura sparsa, nel complesso bell’esemplare nella gradevole legatura editoriale tutta tela rossa con ricca decorazione a secco e in oro al piatto anteriore. Dorso riccamente ornato con titolo oro. Prima traduzione italiana, molto rara. Solo tre copie censite a tutt’oggi da SBN e sopratutto non reperita nel principale database italiano di vendite nel web degli ultimi anni. L’autore, prematuramente scomparso a soli 25 anni, fu comunque uno scrittore prolifico, con numerosi racconti per l’infanzia e la gioventù che ebbero comunque una profonda influenza sullo stile della proposta letteraria del proprio tempo. Intrisi di una vena malinconica, i racconti di Hauff non mancano di spunti umoristici e sono universalmente considerati sullo stesso piano qualitativo di altri grandi narratori di quel tempo, dai fratelli Grimm ad Hans Christian Andersen. Singolare il fatto che il mondo italiano abbia scoperto e tradotto Hauff solo a partire dagli anni Settanta dell’Ottocento, quando l’Esprit Romantique si era del tutto dissolto. Tra i suoi scritti capitali, oltre a questo racconto ambientato nella Selva Nera, si ricordano ll Castello del Lichtenstein, Suss l’ebreo e la Mendicante del Pont des Arts; alcuni di questi tradotti poi grazie all’impegno dell’editore Treves.


I libri antichi in questo sito sono una selezione dal nostro stock. Visiona il nostro intero archivio